Successo per il webinar organizzato da Artexe nell’ambito di FPA

Un pubblico numeroso e partecipe ha caratterizzato il webinar Dati in sanità: come trasformarli in un potente strumento per decisioni strategiche, organizzato da Artexe con Forum PA il 28 marzo 2019. L’evento online, dedicato alle nuove frontiere dell’innovazione nel mondo della sanità, si è concentrato sull’analisi dei dati non strutturati prodotti dalle aziende sanitarie, da referti a cartelle cliniche, quesiti diagnostici, lettere di dimissioni, prescrizioni.

Chiara Sgarbossa dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano, tra i relatori del webinar, ha sottolineato come la clinical governance e la business intelligence siano tra gli ambiti più rilevanti per le Direzioni strategiche delle aziende sanitarie, evidenziando il ruolo dei Big data e Big data analytics per la medicina di precisione. La ricercatrice, che si è occupata di numerosi studi e progetti nell’ambito dell’organizzazione e governance dell’ICT, con un focus sulle strategie di ICT Sourcingha sottolineato l’importanza di poter ottenere informazioni di qualità anche dalle fonti non strutturate, in particolare dalle cosiddette note cliniche presenti nella cartella clinica elettronica e nei referti specialistici.

Una panoramica sulla situazione dei dati non strutturati nei sistemi informativi delle aziende sanitarie è stata fornita, sulla base di una conoscenza solida e approfondita del settore, da Fabrizio Selmi, Healthcare Market Specialist del Gruppo Maps-ARTEXE. Dopo aver introdotto le problematiche relative all’estrazione di informazioni di qualità dalle note cliniche, ha illustrato le caratteristiche della piattaforma Clinika di Artexe e le tipologie di soluzioni che possono essere realizzate attraverso la piattaforma stessa, soprattutto per quanto riguarda la Valutazione di Appropriatezza Prescrittiva.

Il punto di vista delle aziende sanitarie è stato presentato da Federica Fenzi, Coordinatore dell’Attività Specialistica Ambulatoriale – Azienda ULSS 5 Polesana, e da Fabio Pignatti, Dirigente Medico Organizzazione Servizi Sanitari di Base – Dipartimento di Cure Primarie, Azienda USL-IRCCS di Reggio Emilia. Entrambi i dirigenti hanno sottolineato le caratteristiche dei rispettivi contesti aziendali soffermandosi in particolare sulle evidenze prodotte dalla soluzione per la Valutazione di Appropriatezza Prescrittiva e sulle modalità con le quali tali evidenze siano state utilizzate per sviluppare azioni di miglioramento continuo con il coinvolgimento dei medici prescrittori.

Link al sito dell’evento per ulteriori dettagli e download del materiale